Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..

Il mercato residenziale a Milano. - 19/10/2018

X
leggi info
Una ricerca firmata Sigest
Anche quest’anno Sigest ha presentato la ricerca “Residenziale a Milano: mercato immobiliare e trend emergenti.”, realizzata dal suo Centro Studi. La ricerca, giunta alla quinta edizione, nasce come monitoraggio delle iniziative abitative nella città, accompagnato da riflessioni qualitative sulle tendenze dell’abitare. “I risultati della ricerca – dichiara Enzo Albanese, ceo di Sigest – mostrano tendenze che abbiamo già rilevato e analizzato negli ultimi mesi: Milano si conferma una piazza che viaggia a una velocità diversa rispetto al resto del Paese. Balzano all’occhio l’apprezzamento del mercato nei confronti dei prodotti di nuova generazione e le aree su cui la domanda di fascia alta si indirizza.
Oggi, i clienti a Milano si stanno concentrando sulle location storiche e sulle location alternative di tendenza che hanno fornito nuovo slancio allo stock, quasi esaurito,  dando nuovo valore ai prodotti di nuova costruzione. La domanda, oggi, cerca qualcosa di immediatamente fruibile in una zona accessibile e ben servita”. “Considerando il veloce assorbimento di unità realizzate – prosegue Albanese – e una crescita tra il 4% e 5% del numero di compravendite a livello milanese, la città rischia, nell’arco dei prossimi cinque/dieci anni, di non riuscire a soddisfare la domanda di nuove abitazioni: la prossima sfida, è quella di rompere il confine rappresentato dalla circonvallazione delle linee 90-91 e con coraggio creare un nuovo prodotto immobiliare, bello, innovativo ed efficiente, a valori più contenuti.”