Un intervento residenziale a ridosso del Parco Franco Verga, Milano

Carlo Delle Fratte

L’intervento in oggetto si inserisce a completamento del Piano di riqualificazione urbana della grande area ora occupata dal quartiere Certosa e dal parco Verga.
La continuità con il Parco Verga, le infrastrutture della mobilità costituite dalla strada inter quartiere nord, dalla nuova Stazione Certosa e dal completamento del Passante Ferroviario unitamente ai sevizi di prossimità come il Comando Stazione dei Carabinieri e la Chiesa, costituiscono gli elementi distintivi dell’intervento.
Considerando la prossima trasformazione della storica area dei Gasometri alla Bovisa e l’integrazione con il “Campus del Politecnico”, questa grande area di città acquista un nuovo e significativo valore.

Il parco Verga ed il parco di casa
Tra i più grandi parchi in corso di realizzazione a Milano, il parco Franco Verga prevede 20.000 mq di spazi aperti ideati dallo studio inglese Armstrong Bell. Aree gioco, campi sportivi, fontane, canali e filari di essenze tipiche del paesaggio lombardo offrono un’oasi verde vivibile di cui godere in piena sicurezza, grazie al presidio dei carabinieri di stanza poco lontano.
L’intervento immobiliare in oggetto denominato “Parco Certosa” è completamente immerso in questo parco e dispone di due accessi diretti ai suoi percorsi ciclopedonali - Ogni casa è nel parco, il parco è il suo giardino. Si organizza attorno all’esistente insediamento denominato Borgo Porretta, le cui caratteristiche di edilizia spontanea (case a due piani, rivestimento ad intonaco, tetti a falde, balconi,.. ) viene reinterpretato e valorizzato ponendosi come riferimento per alcune scelte architettoniche per reintegrare il tutto in un corretto impatto paesaggistico.

Vivere alla velocità giusta
Parco Certosa combina i vantaggi della sua alta accessibilità con una elevata qualità ambientale; rapidità e lentezza. La connessione con le linee del trasporto pubblico avvicina velocemente i principali servizi del centro, vicinissimo anche in macchina, come il sistema autostradale. I servizi di quartiere sono raggiungibili anche a piedi o in bici grazie alla rete di percorsi ciclopedonali che dal borgo attraversano il parco: scuole, piscina, asilo, supermercati e una chiesa. E’ possibile scegliere la velocità giusta per ogni momento della giornata, potendo prendersi il lusso di vivere con lentezza, quando lo si desidera.

Il progetto Parco Certosa
Pochi piccoli edifici, collegati da spazi pedonali sicuri, si inseriscono armoniosamente nel verde e si aprono nel modo migliore alle viste sul parco. Le macchine si fermano all’ingresso del borgo, preservando il silenzio. Il sistema di spazi aperti pubblici e privati cerca una mediazione tra spazi verdi e spazi attrezzati che rende l’intervento una effettiva porzione del parco, dando continuità e integrando il sistema verde esistente e offrendo nuove possibilità di accesso e fruizione. Tranquillità e qualità sono garantite dal progetto degli spazi esterni, come dalla cura con cui sono pensati gli spazi privati e le loro dotazioni tecnologiche. La classe A assicura una gestione economica e personalizzata dell’abitare.
Ogni appartamento è diverso, pensato e progettato con la massima attenzione per chi lo dovrà abitare; un unicum che può essere ulteriormente personalizzato in base alle esigenze di ogni abitante. Abitazioni di grande qualità con tipologie che vanno dal classico bilocale ai prestigiosi appartamenti su due livelli. Giardini privati o balconi e terrazze completano lo spazio di ogni appartamento offrendo la possibilità di vivere all’aperto, godendo del parco direttamente da casa.
TAGS: Parco Certosa; Borgo Porretta;
Notice: This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner, scrolling this page, clicking a link or continuing to browse otherwise, you agree to the use of cookies..